Cos’è un sensore fotografico e perché è importante

Quando inizi con la fotografia è importante sapere cos’è un sensore fotografico perché è un componente chiave delle nostre fotocamere. Esistono diversi tipi di sensori e, a seconda delle loro caratteristiche, ti permetteranno di ottenere le foto che desideri. Oltre a sfruttare al meglio le lenti che già possiedi o che prevedi di acquistare.

Added to wishlistRemoved from wishlist -2
corso-comoleto-di-fotografia-digitale
In offerta
Come scattare splendide foto: il miglior corso di fotografia per principianti e avanzati
Migliore offerta a:udemy.com

Cos’è un sensore fotografico?

Il sensore, come suggerisce il nome, è la parte più “sensibile” della nostra fotocamera. Si tratta di un dispositivo elettronico, solitamente di forma rettangolare, in grado di raccogliere informazioni su luce, colore e intensità che passa attraverso l’apertura dell’obiettivo (diaframma) per un certo periodo di tempo (velocità dell’otturatore).

sensore-fotografico-fotocameraQuesto sensore viene utilizzato nelle fotocamere digitali come la pellicola che utilizziamo nelle fotocamere analogiche. La differenza è che la pellicola deve essere sostituita nella fotocamera analogica, mentre il sensore nella fotocamera digitale è fisso e non ha bisogno di essere sostituito. Su di esso possiamo scattare tutte le foto che vogliamo poiché ha una scheda di memoria per memorizzare le foto.

Cos’è un megapixel?

Un megapixel è un milione di pixel o punti. La risoluzione del sensore è in megapixel. Sono il numero di punti o pixel che conterrà l’immagine prodotta dal sensore.

Ad esempio, se un’immagine è larga 5616 punti per 3744 di altezza, la risoluzione del sensore è la moltiplicazione dei due, ovvero 5616 x 3744 = 21026304 pixel = 21,0 megapixel. Pertanto, possiamo dire che più megapixel, più grande è il file immagine che otteniamo.

sensore-fotografico-megapixel

Sembra che più megapixel ci siano, meglio è, giusto? Ebbene, più megapixel, maggiore è la risoluzione del sensore, ma la risoluzione del sensore limita la qualità della foto?

Di solito no. Perché la cosa che conta di più per ottenere immagini di alta qualità è la qualità delle lenti di un obiettivo fotografico. Quindi, se stai cercando qualità e nitidezza, avere un buon obiettivo è più importante che avere un buon sensore.

Oltre alla qualità delle lenti, anche la dimensione fisica del sensore gioca un ruolo importante. Un sensore da 21 megapixel in una fotocamera compatta non ha nulla a che fare con le dimensioni di un sensore da 21 megapixel in una fotocamera DSLR professionale.

Last update was on: 11 Gennaio 2021 23:52

Quindi, la dimensione del sensore è importante?

, è molto importante. Quando devi acquistare una fotocamera digitale, che sia una reflex o una compatta, la prima cosa che devi controllare è la dimensione del sensore. Perché questo determina la qualità della fotocamera e quindi la qualità delle foto.

Attraverso questo grafico possiamo capire la differenza delle dimensioni dei sensori più comuni. Ricorda, maggiore è la dimensione del sensore, meglio è.

sensore-fotografico-dimensioniDimensione del sensore e lunghezza focale

Oltre alla qualità dell’immagine, la dimensione del sensore fotografico influisce sulla lunghezza focale dell’obiettivo. Se abbiamo un obiettivo con una lunghezza focale di 18-55 mm e lo usiamo a 18 mm, è davvero 18 mm se abbiamo un sensore full-frame (il primo nel grafico sopra, il più grande).

Se il sensore è più piccolo, la lunghezza focale effettiva non sarà di 18 mm, ma sarà maggiore, ad esempio 18 mm in una fotocamera Canon APS-C e circa 28 mm, e così via. Più piccolo è il sensore, maggiore sarà la lunghezza focale effettiva che otterremo.

Quindi, se stiamo cercando foto grandangolari per realizzare fotografie di paesaggio, questo è uno svantaggio, ma se quello che vogliamo è un teleobiettivo con un ampio zoom, sarà un grande vantaggio. Perché, con 200 mm otterremo una dimensione effettiva di almeno 300 mm.

Sensibilità

I sensori della fotocamera possono funzionare a diverse sensibilità. Pertanto, maggiore è la sensibilità, più luce possono catturare. La sensibilità ISO è un altro parametro che è possibile configurare sulla fotocamera quando si scattano foto.

La sensibilità viene misurata in base agli standard ISO, maggiore è il valore, maggiore è la sensibilità. La sensibilità tipica è 100, 200, 400, 800, 1600. In questi salti otterrai il doppio della sensibilità. Pertanto, la sensibilità di una fotocamera a ISO 200 è doppia rispetto a quella di una foto a ISO 100. Le fotocamere odierne consentono anche di utilizzare una gamma più ampia di valori come 50, 100, 125, 160, 200, 250, 320, 400, 500, 640, ecc.

Link correlati

Sensore CCD
Sensore CMOS

 

ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM
Non perderti tutorial, guide, offerte e molto altro.
image

Daniele Fanni

Mi chiamo Daniele, sono un fotografo professionista specializzato in fotografia di paesaggio e ritratto. Ho creato questo blog per condividere tutte le conoscenze che ho acquisito in 10 anni di lavoro per cercare di aiutare chi si approccia per la prima volta a questo bellissimo mondo della fotografia.

Fototutorial - Corsi di fotografia online