Astroinseguitore 2 in 1 tascabile Move Shoot Move, la recensione

Astroinseguitore 2 in 1 tascabile Move Shoot Move, la recensione con pregi e difetti di questo utilissimo accessorio.

Questo astroinseguitore è piccolo e compatto, leggero e molto semplice da utilizzare, vediamolo assieme.

move-shoot-move-astroinseguitore

Da sempre l’uomo ha inseguito le stelle, sin dagli albori, le ha rappresentate nei quadri, nelle caverne, e poi nelle fotografie. Anno dopo anno di miglioramenti nel campo degli accessori per “catturare” il firmamento è stato ideato l’astroinseguitore. Come tutti sappiamo la terra ruota attorno al proprio asse, per farlo impiega circa 24 ore. Questo vuol dire che tutto ciò che noi osserviamo in questo lasso di tempo lo percepiamo in movimento. Questo per dire che anche per le stelle è la stessa cosa, si muovono, quindi bastano pochi secondi alla fotocamera per notare questo movimento.

Per realizzare degli scatti in cui le stelle risultino abbastanza puntiformi durante la rotazione occorrono esposizioni non superiori a 20-30 secondi.

Move Shoot Move Star Tracker
Astrofotografia e fotografia time-lapse adatta a fotografi principianti ed esperti
image

Funzionamento dell’Astroinseguitore

La rotazione della terra passa quasi per la stella Polare, quella che i nostri antenati utilizzavano per orientarsi durante i viaggi e le navigazioni. Basta allineare l’astroinseguitore a questa stella in questo modo la fotocamera ruoterà alla stessa inclinazione e velocità del pianeta inseguendo veramente le stelle.

Siccome la fotocamera ora si muoverà in sincronia con il pianeta Terra non avremo più fotografie mosse. Più lunga sarà l’esposizione più dettagli, colore e luce verranno catturati. Questo è valido anche per il cielo, più a lungo durerà l’esposizione maggiori saranno i dettagli della Via Lattea come nebulose, galassie ecc. L’unico effetto diciamo negativo è quello della Terra “mossa” ma si può risolvere facendo un secondo scatto e poi sistemando il tutto in post-produzione con un programma di fotoritocco.

Esistono due tipologie di inseguitore: meccanico ed elettrico come nel caso di questo MSM. Per montarlo dovrete smontare la testa a sfera del treppiedi e la si sostituisce con la testa a due direzioni che sarà utile per l’allineamento alla stella polare del dispositivo. Poi si monta la testa a sfera sull’inseguitore, dovrete aggiungere la vite che è inclusa nel kit perché non la troverete già montata.

Ora montate la piastra sotto al MSM e la andate ad agganciare alla testa 2D avvitando tutto correttamente per evitare instabilità visto che il peso non è indifferente. Poi si dovrà avvitare l’accessorio per montare il laser puntatore che serve per l’allineamento con la stella polare, andrà inserito all’interno e poi avvitato con l’apposita vite di plastica.

Adesso potrete posizionare la macchina fotografica sulla testa a sfera o un altro tipo di testa che utilizzate di frequente. La fotocamera va’ posizionata verso il corpo celeste che vogliamo fotografare, solitamente è molto amata la Via Lattea come soggetto. Attenzione quando fate questa operazione non muovete il Move Shot Move altrimenti sposterete l’astroinseguitore che potrebbe svitarsi.

Caratteristiche Move Shoot Move

  • Tipologia: starter kit
  • Rotatore
  • Puntatore laser
  • Testa a sfera
  • Peso: 466 gr
  • Manuale utente
  • 2 viti da 1/4
  • Cavo di alimentazione type C

move-shoot-move-starter-kit

Questo prodotto è molto compatto e leggero, infatti pesa solamente 466 gr a differenza dei modelli tradizionali che arrivano addirittura a pesare 1 kg, l’ideale quindi per chi ama fare escursioni e avventurarsi nella natura per realizzare scatti unici.

Oltretutto è molto piccolo, sta in una mano! Lo potete inserire e trasportare anche nella tasca senza alcuna fatica. Il suo utilizzo è davvero semplice, infatti le varie icone sono intuitive e rappresentano le diverse velocità d’inseguimento, potete passare da una velocità all’altra premendo il pulsante di sinistra. Il pulsante destro vi permette di accendere o spegnere l’astroinseguitore, basterà tenerlo premuto sino all’accensione delle luci. In base all’emisfero in cui vi trovate dovrete scegliere l’opzione Nord oppure la Sud. Potrete inoltre utilizzarlo come base per realizzare scatti in time lapse di giorno e di notte.

Fotografia notturna. Corso completo di tecnica fotografica >

Come si allinea alla stella polare?

Nell’uso di questo particolare accessorio l’allineamento polare è fondamentale, dovrete allineare il Move Shot Move con il Polo Nord Celeste (oppure il Polo Sud Celeste se vi trovate nell’emisfero opposto). A questo punto corrisponde la rotazione di tutte le stelle nel firmamento.

Il puntatore laser vi aiuterà molto in questa fase, per allinearvi perfettamente con la stella polare, dovrete innestare la basetta col puntatore tramite la sua staffa e accendere il laser. Successivamente dovrete allineare il fascio luminoso con la stella polare tramite il movimento della testa a sfera. Rispetto ad altri astroinseguitori che fanno perdere molto tempo perché hanno solo un cannocchiale per cercare la stella polare risultando anche fastidioso per la vista, questo è molto più rapido e immediato. Lo strumento perfetto per chi è alle prime armi.

move-shoot-move-laser

Ovviamente ricordate sempre che un puntatore laser può essere pericoloso non solo per animali e persone ma anche per gli aerei quindi riducete al minimo il suo utilizzo. Se notate che nelle vicinanze si trova un velivolo dovrete spegnerlo immediatamente. Questo piccolo tracker non si spaventa di fronte ad un carico superiore ai 2 kg anche se non dovreste caricarlo comunque eccessivamente.

La funzione in time-lapse integrata la si può utilizzare sia per gli scatti di giorno che di notte. È una tecnica di ripresa che viene generalmente utilizzata per riprendere fenomeni che avvengono in tempi lunghi con dei cambiamenti quasi impercettibili. Registra quindi immagini ad intervalli di tempo regolari ma non continuativi, verranno poi successivamente mostrate in maniera continuata. Si può regolarne la velocità di rotazione tramite apposito pulsante e si può regolare la posizione per il time-lapse in base alle proprie esigenze in verticale o orizzontale.

Pregi e i difetti di Move Shoot Move

Riassumendo il Move Shot Move è la soluzione ideale per chi ama scattare foto ai cieli notturni senza dover spendere un patrimonio e soprattutto senza doversi portare appresso un accessorio ingombrante. Lo si può portare senza problemi nella borsa, occupa pochissimo spazio ed è semplicissimo da utilizzare. Più l’esposizione è lunga maggiore sarà la luce catturata e più dettagliati saranno i vostri scatti. Si potrebbe affermare che sia il compagno perfetto delle escursioni per gli scatti in notturna.

Io starter kit è la soluzione migliore per la maggior parte delle persone, soprattutto se hanno poca dimestichezza con questo tipo di dispositivo. Con un astroinseguitore possiamo allungare il tempo di scatto di 5-10 minuti, oltre non è consigliabile a meno che l’allineamento con la stella polare non sia veramente preciso. Sul sito potrete poi acquistare i vari accessori aggiuntivi in base alle vostre esigenze.

Ovviamente, come tutte le cose, ha anche dei difetti. Il sito web dichiara che l’autonomia della batteria è di 5 ore, un tempo decisamente troppo breve per un prodotto di questo tipo. Questo è un fattore negativo soprattutto per chi viaggia in continuazione e non ha la possibilità di avere a portata di mano una presa. Avere una batteria con una durata così limitata è molto problematico, visto che ci si deve sempre preoccupare di ricaricare i dispositivi che portiamo con noi come lo smartphone, la reflex o il laptop.

Un altro aspetto negativo è la capacità di carico di questo prodotto, è molto ridotta quindi non è consigliabile per la deep sky che utilizza focali troppo pesanti e spinte. Con il laser si possono utilizzare prevalentemente focali grandangolari e ultragrandangolari sino a 50 mm rispetto al cannocchiale polare si possono utilizzare focali più zoom come ad esempio un 200 mm. È inoltre difficile realizzare una panoramica astroinseguita perché si deve stare molto attenti a non disallineare l’astroinseguitore. Questo perché ad ogni movimento dovremmo poi allineare di nuovo il puntatore alla stella polare.

Possiamo infine dire che questo prodotto non è perfetto però ha tante caratteristiche che lo rendono molto interessante, incluso il prezzo, per questo ve lo consiglio.

Move Shoot Move Star Tracker
Astrofotografia e fotografia time-lapse adatta a fotografi principianti ed esperti
image
ISCRIVITI AL CANALE TELEGRAM
Non perderti guide, tutorial, suggerimenti e tecniche per aiutarti a migliorare le tue abilità fotografiche.
image

Daniele Fanni

Mi chiamo Daniele, sono un fotografo professionista specializzato in fotografia di paesaggio e ritratto. Ho creato questo blog per condividere tutte le conoscenze che ho acquisito in 10 anni di lavoro per cercare di aiutare chi si approccia per la prima volta a questo bellissimo mondo della fotografia.

Fototutorial - Corsi di fotografia online
Logo