La linea dell’orizzonte nella fotografia paesaggistica

La posizione dell’orizzonte è un componente chiave nella fotografia di paesaggio. Nella stessa situazione a seconda della posizione dell’orizzonte può trasmettere una sensazione completamente differente. Prenditi qualche minuto e imparerai a posizionare la linea dell’orizzonte nel modo corretto.

Corso Fondamentale di fotografia digitale
Corso Fondamentale di fotografia digitale
Fotografia digitale dalla A alla Z, partendo dalle basi fino ad arrivare alle tecniche avanzate per apprendere ogni aspetto della fotografia.

L’orizzonte è di solito un elemento di riferimento indispensabile nella fotografia specialmente nelle scene in cui è molto evidente, come quando fotografiamo il mare. Questa linea diventa una potente risorsa visiva e occupa una posizione importante nella fotografia perché determinerà la sensazione che vogliamo trasmettere all’immagine.

IN GENERALE È MEGLIO NON ESSERE NEL MEZZO

Quando posizioniamo la linea dell’orizzonte nella parte superiore o inferiore della foto possiamo renderla più dinamica. Per questo motivo di solito evitiamo di posizionare l’orizzonte nel mezzo della foto.

la-linea-dellorizzonte-intro-01

Naturalmente, in alcuni casi speciali, questa regola può essere violata, ad esempio, la linea orizzontale centrata può funzionare bene nelle scene dove l’acqua riflette perché la composizione risulta ben bilanciata.

la-linea-dell'orizzonte-bilanciata-01

Ma ti incoraggio a provare a scattare alcune foto nella stessa scena in cui la linea non è esattamente nel mezzo e vedrai come le tue foto di paesaggi susciteranno più interesse.

LA LINEA DELL’ORIZZONTE DEVE ESSERE BASSA O ALTA?

L’elemento nella parte inferiore della foto crea un senso di stabilità. Questo è uno dei motivi per cui individuiamo la linea dell’orizzonte nella parte inferiore della foto. Tuttavia, di solito determiniamo la posizione dell’orizzonte in base alla posizione dell’elemento più importante (cioè cielo o terra).

Ad esempio, se stiamo per scattare una foto di un’alba o di un tramonto e il cielo è pieno di belle nuvole e vogliamo evidenziarle, allora la pratica abituale è quella di dare più spazio al cielo e meno alla terra.

la-linea-dellorizzonte-bassa-o-alta

Quando abbiamo elementi di interesse facilmente riconoscibili per la scena e manteniamo l’orizzonte a un livello basso, un altro effetto è quello di migliorare il senso di isolamento. Vedi l’articolo dello spazio negativo.

Al contrario, se il cielo non è particolarmente interessante o se vogliamo evidenziare gli oggetti in primo piano, possiamo scegliere di posizionare l’orizzonte verso l’alto. Posizionando le linee in cima all’immagine abbiamo l’opportunità di enfatizzare i dettagli in primo piano e aumentare il senso della distanza.

Dovresti ricordare che in questo caso è conveniente operare con una piccola apertura e una grande profondità di campo per ottenere le foto di paesaggio più chiare possibili.

PAESAGGI SENZA ORIZZONTE

Sebbene sia normale trovare foto di paesaggi con l’orizzonte non è un elemento che dobbiamo per forza includere.

L’orizzonte è un elemento che ci consente di distinguerci chiaramente dal terreno e fornisce molte informazioni sull’ambiente, ma non è un elemento essenziale nella foto. Se hai dubbi in una situazione specifica, fai delle prove senza l’orizzonte per vedere come migliorare la qualità della tua foto.

Libri consigliati per la  fotografia paesaggistica

 

Daniele Fanni

Sono un fotografo specializzato in fotografia paesaggistica con sede in Sardegna. Ho creato questo Blog per cercare di aiutare chi si approccia per la prima volta al mondo della fotografia. Visita il mio sito web danielefanni.it