Effetto bokeh in fotografia: 4 suggerimenti per un perfetto sfondo sfocato

La parola Bokeh si riferisce allo sfondo morbido e sfocato che appare quando si riprende il soggetto. Viene dalla parola giapponese “boke“, che significa “sfocato”. In questo articolo ti suggerirò 4 semplici metodi per ottenere bellissimi effetti Bokeh nelle tue fotografie.

Corso Fondamentale di fotografia digitale
Corso Fondamentale di fotografia digitale
Fotografia digitale dalla A alla Z, partendo dalle basi fino ad arrivare alle tecniche avanzate per apprendere ogni aspetto della fotografia.

1. Utilizza un’ampia apertura

Se hai avuto modo di sperimentare l’apertura del diaframma o hai seguito gli altri tutorial, saprai già che Il primo trucco per ottenere un buon bokeh è impostare una grande apertura. Maggiore è l’apertura utilizzata, maggiore è il bokeh prodotto nella foto. Quindi, in questo caso, sarebbe meglio utilizzare una lente molto luminosa.

effetto-bokeh-fotografia

Obiettivo Canon 50mm f1.8  

Ricorda che una grande apertura rappresenta un numero f basso. Pertanto, il famoso obiettivo 50mm f / 1.8 o il suo fratello maggiore 50mm f / 1.4 sono gli obiettivi ideali per questo tipo di scatti, perché grazie alla loro ampia apertura puoi ottenere bellissimo effetto bokeh. Tuttavia, si possono ottenere delle buone sfocature (anche se un po’ moderate) con obiettivi meno luminosi.

2. Avvicinati al soggetto

Il secondo trucco per ottenere un buon effetto bokeh è avvicinarsi il più possibile al soggetto o all’oggetto principale. In questo modo potrai ridurre la profondità di campo e rendere più evidente la sfocatura nell’immagine.

effetto-bokeh-soggetto-vicino

3. Posiziona il soggetto lontano dallo sfondo

Un altro modo semplice per ottenere un effetto bokeh nelle tue fotografie è spostare il soggetto principale lontano dallo sfondo. Perciò, bisogna considerare quanto sfocato vuoi dallo sfondo. Se la distanza è eccessiva, la foto potrebbe iniziare a non avere senso.

Devi essere in grado di far capire allo spettatore cosa sta succedendo nello sfondo senza farlo distrarre dal soggetto principale.

4. Utilizza lunghezze focali lunghe

Non possiedi un’obiettivo luminoso ma hai un teleobiettivo? Bene, non preoccuparti, perché utilizzare una lunghezza focale lunga è un altro modo per ottenere una buona sfocatura dello sfondo. Un obiettivo con una lunghezza focale di 200 mm o più produrrà una sfocatura molto evidente.

Obiettivo Nikon 70-300mm f/4.5-6.3

Tuttavia, in questo caso, devi stare attento, perché restringerai notevolmente la prospettiva dell’immagine rischiando di ottenere effetti esagerati, come mettere a fuoco solamente il naso e lasciare le altre parti del viso fuori fuoco.

Pertanto, un buon effetto di sfocatura non si ottiene massimizzando una delle variabili (lunghezza focale e apertura) ma dosandole tutte nel modo giusto.

Conclusione

Se ti è piaciuto questo articolo, sentiti libero di iscriverti al canale Telegram del sito per essere avvisato quando verrà pubblicato il prossimo tutorial.

ISCRIVITI CANALE TELEGRAM
Non perderti tutorial, guide, offerte di attrezzature fotografiche e molto altro.
image

Libri consigliati

Daniele Fanni

Sono un fotografo specializzato in fotografia paesaggistica con sede in Sardegna. Ho creato questo Blog per cercare di aiutare chi si approccia per la prima volta al mondo della fotografia. Visita il mio sito web danielefanni.it